Parrocchia di S. Tecla – Pilastro – Rivadolmo

QUARESIMA 2022 Per la preghiera in famiglia

Di seguito si trovano delle semplici preghiere per pregare alla sera in famiglia in questo tempo di Quaresima. Vengono poi offerti dei suggerimenti per riflettere in famiglia e condividere insieme. 

  • Inizia con un segno di croce

  • Leggi le parole della preghiera proposta.

  • Ripensa alla giornata trascorsa e dici grazie per il bene ricevuto e chiedi scusa per il poco amore donato

  • Apri il cuore alla fiducia e all’amore di Dio con la preghiera del Padre Nostro.

Padre nostro, che sei nei cieli,
sia santificato il tuo nome,
venga il tuo regno,
sia fatta la tua volontà,
come in cielo così in terra.
Dacci oggi il nostro pane quotidiano,
e rimetti a noi i nostri debiti
come anche noi li rimettiamo ai nostri debitori,
e non abbandonarci alla tentazione,
ma liberaci dal male. Amen.

IL SEGNO DELLA QUARESIMA: REALIZZA LA PIANTA DELLA VITA

PRIMA SETTIMANA TERRA Che cosa può far fiorire la terra?
Gesù dice che ci sono scelte di vita e scelte di morte.
Quali scelte di vita possiamo fare noi ogni giorno?
Preparate a casa un vaso di terra o più vasetti in base ai componenti della famiglia.
Preghiera per la terra, il creato ma anche per la terra dell’Ucraina dove non c’è la pace.
SECONDA SETTIMANA Acqua, luce, seme La terra è capace di portare frutto ma ha bisogno di luce, acqua, semi.
Dio è colui che ci offre tutto quello che ci serve per vivere: ma non dobbiamo sprecarlo, ma accoglierlo come dono.
La terra che hai preparato nella prima settimana ora accoglie dei semi.
Possono essere vari i semi che metti nella terra: semplice erba, fagioli, piselli, girasoli.
Ricerca con i tuoi genitori i semi che vuoi seminare.
Poi metti dell’acqua senza esagerare altrimenti muore tutto.
Non dimenticare di mettere alla luce la terra con il seme che un po’ alla volta germoglierà.
Preghiera: ringraziamo il Signore per le possibilità di vita che Dio ci offre anche in questo tempo. Prega per le famiglie e i ragazzi che sono in Ucraina perché possano trovare piccoli segni di luce in mezzo a tana distruzione.
TERZA SETTIMANA Concime per dare forza ed energia alla pianta Dio ci dona questo tempo per essere più responsabili in tante cose che facciamo ogni giorno.
Le nostre azioni possono fare il bene e donare tante cose belle agli altri.
In questa settimana metti un po’ di concime nella terra dove hai seminato i semi.
Poi insieme con i genitori prova a pensare a questo impegno:
“Quali scelte, come famiglia, possiamo fare per avere più cura dell’ambiente, della natura, degli animali?”Posso condividere le nostre scelte di famiglia con amici e catechisti, mandando un messaggio wa.

 

TERZA DOMENICA DI QUARESIMA 20 marzo 2022

Gesù disse: “Un tale aveva piantato un albero di fichi nella sua vigna e venne a cercarvi frutti, ma non ne trovò. Un contadino disse: Padrone, lascialo ancora quest’anno, finché gli avrò zappato attorno e avrò messo il concime”.
Quante volte diciamo a chi ci chiama: “Aspetta!”, “Adesso non posso, porta pazienza”. Quanti momenti perdiamo perché non riusciamo a capire le occasioni di dono e di bene che ci stanno davanti e siamo concentrati solo in noi stessi.
Aiutami ad essere come un buon albero che porta buoni frutti, un albero generoso.
Aiutaci a far crescere intorno a noi i frutti della pace, della generosità, dell’aiuto gli uni gli altri. Il tuo Spirito cambi il cuore di coloro che vogliono fare la guerra.

Lunedì 21
Grazie, Signore, per tutte le mie capacità.
So giocare, studiare, fare amicizia. Sono capace di suonare uno strumento, sono veloce con il computer, sono pieno di energia nello sport.
Ho il mio carattere a volte riservato, a volte esplosivo…
Grazie perché sono un ragazzo pieno di risorse e non vorrei nasconderle
ma metterle a disposizione degli altri.
Dammi la forza del tuo Spirito per donare quello che sono e quello che ho.

Martedì 22
Signore, ogni giornata è nelle mie mani.
A ciascuno di noi affidi il compito di dare colore alle varie ore del giorno.
I colori della gioia, dell’impegno, dell’amicizia, dell’aiuto agli altri, della collaborazione,
del sorriso, di gesti positivi.
Aiutami, Signore, a vivere ogni giornata senza lamentarmi,
ma donando tutto il bene che posso.
Grazie Signore, perché mi accompagni nella mia crescita
e metti accanto a me persone che mi vogliono bene.

Mercoledì 23
Quanti doni ricevo ogni giorno! Chi può contarli, Signore?
L’aria che respiro, l’acqua che bevo, il pane che mangio…
Tutto è un dono del tuo amore di Padre.
Apri, Signore, il mio cuore alla riconoscenza, al ringraziamento;
grazie per il dono della vita, grazie per mamma e papà.
Grazie, per l’azzurro del cielo e per il verde dei prati,
per i fiori dei campi e i frutti degli alberi.
Grazie per Gesù, il dono più grande di tutti.
Grazie, per chi mi aiuta a crescere bene e non mi lascia solo.

Giovedì 24
Signore, a volte sono preso dalla fretta e combino disastri.
A volte faccio le cose troppo facili e veloci, senza attenzione e impegno.
Aiutami ad essere più attento, meno precipitoso.
Insegnami ad ascoltare i consigli dei genitori e degli insegnati.
Grazie Signore, perché mi accompagni nella mia crescita
insieme a tante persone che mi vogliono bene.

Ripensa alla giornata e a tutte le persone che ti hanno donato un po’ del loro amore
e un po’ di aiuto e ringraziale per la loro generosità.
Concludi la preghiera con il Padre Nostro.

Venerdì 25     L’annunciazione del Signore
Oggi la chiesa celebra la festa dell’Annunciazione dell’angelo a Maria, la madre di Gesù: l’angelo entra nella sua casa e le annuncia che sarà la madre del Salvatore.
Si celebra oggi perché mancano nove mesi al prossimo Natale.
Signore Gesù, stasera ti prego per tutti i bambini del mondo. Fa’ che tutti i bambini siano amati; quelli malati e quelli che sono senza una famiglia. Trovino qualcuno che li curi e li difenda di fronte ai pericoli. Tutti i bambini abbiano la possibilità di giocare, andare a scuola, senza essere costretti a lavorare fin da piccoli.
Stai vicino ai bambini dell’Ucraina che devono scappare dalla loro case.
Maria Madre di Gesù proteggi tutti i bambini come hai amato Gesù.
Concludi con l’Ave Maria…

Sabato 26
Gesù dice ai suoi amici: “Amatevi come io vi ho amato”
Potevo fare un gesto di attenzione anche verso chi mi è antipatico.
Potevo perdonare chi mi ha offeso.
Invece ho preferito rimanere chiuso in me stesso e non ho perdonato.
Potevo donare una parola buona, fare un complimento.
Invece ho creato divisioni, ho parlato male degli altri, sono stato egoista.
Potevo donare gioia e invece qualche volta ho reso le persone tristi.
Potevo essere più disponibile e invece ho pensato solo a me stesso.
Potevo dare qualcosa di mio e invece non ho pensato di rendere felice qualcuno.
Il tuo perdono mi doni forza per amare come tu ci ami.

Padre Nostro…

In parrocchia durante la Quaresima facciamo una raccolta per i ragazzi dell’Etiopia per aiutarli a crescere nella Casa Famiglia dove sono ospitati perché non hanno più i loro genitori. Puoi darci una mano anche tu…
Se vuoi conoscere i ragazzi dell’Etiopia guarda qui:

https://quaresimadifraternita.it/progetti-missionari/etiopia/casa-famiglia/

PER I RAGAZZI DELLE ELEMENTARI e DELLE MEDIE

https://quaresimadifraternita.it/calendario-ragazzi-2022/