Parrocchia di S. Tecla – Pilastro – Rivadolmo

QUARESIMA 2021 Per la preghiera in famiglia

Di seguito trovate delle semplici preghiere per pregare in famiglia in questo tempo di Quaresima. Vengono poi offerti dei suggerimenti di altri testi o filmati per riflettere in famiglia e condividere insieme.

  • Inizia con un segno di croce
  • Leggi le parole della preghiera proposta.
  • Ripensa alla giornata trascorsa e dici grazie per il bene ricevuto e chiedi scusa per il poco amore donato
  • Apri il cuore alla fiducia e all’amore di Dio con la preghiera del Padre Nostro.

Padre nostro, che sei nei cieli,
sia santificato il tuo nome,
venga il tuo regno,
sia fatta la tua volontà, come in cielo così in terra.
Dacci oggi il nostro pane quotidiano,
e rimetti a noi i nostri debiti
come anche noi li rimettiamo ai nostri debitori,
e non abbandonarci alla tentazione,
ma liberaci dal male. Amen.

MERCOLEDI’ delle CENERI 17 febbraio
Ci si ritrova in casa davanti ad un’immagine di Gesù o ad un crocifisso, se riesci con una candela accesa.

In questo giorno in cui la Chiesa inizia il suo cammino verso la Pasqua, apriamo il nostro cuore a Dio,
e chiediamo che la nostra famiglia cresca nella fede, nella preghiera e nella carità fraterna.

Oggi in chiesa c’è stato un segno: un po’ di cenere è stato messo sul capo delle persone presenti. Che cosa significa. Ci ricorda che la quaresima è un tempo per riflettere e riconoscere che ci sono realtà importanti che dobbiamo coltivare e curare ogni giorno come l’amore per le persone, la pace, l’impegno nello studio, il lavoro fatto bene; e poi ci cose meno importanti che passano velocemente e che a volte ci portano per strade sbagliate e per questo sono come la cenere: alla fine non ci aiutano a diventare migliori.
In questa quaresima in questo momento di preghiera cercheremo di riflettere insieme soprattutto sulle realtà importanti con la parola di Gesù e alcune personaggi interessanti.

O Padre, aiuta noi ragazzi a vivere la quaresima imparando ad amare come ha fatto Gesù. Nella preghiera quotidiana aiutaci a dire grazie per la vita. I nostri occhi siano attenti ai nostri compagni più in difficoltà e fa’ che impariamo a vivere ogni momento della giornata con impegno e gioia.

Diciamo il Padre Nostro

I genitori possono fare il segno di croce sulla fronte dei figli come benedizione all’inizio di questo cammino quaresimale.

Giovedì 18 febbraio
Signore Gesù, tu mi vuoi bene e mi inviti a camminare dietro di te in questa Quaresima.
Voglio ricordarmi le tue parole e i tuoi gesti di attenzione verso tutte le persone che hai incontrato. Ogni volta che ascolto il tuo vangelo tu mi inviti a fare altrettanto, senza escludere nessuno.
Aiutami ad amare le persone della mia famiglia e a mettermi in ascolto delle loro richieste. Aiutaci ad essere uniti per imparare a vivere insieme il tuo comandamento: “Ama Dio con tutto il tuo cuore e il prossimo tuo come te stesso”
Aggiungi il nome di qualche persona che vuoi affidare al Signore….

Venerdì 19 febbraio
In questa Quaresima siamo chiamati a rinunciare a tutto quello che non ci è utile per vivere.
Non sprecare il cibo, rispettare le cose senza rovinarle, cercare di alimentarci in modo sano senza esagerare con il cibo, non pretendere sempre cose nuove ma riconoscere quello che è importante e serve veramente e quello che è meno importante, dare un tempo preciso all’uso del cellulare o dei videogiochi, per imparare a non essere schiavi di questi mezzi, trovarsi anche a parlare e a raccontare ai genitori i nostri pensieri.
Sono tutte forme per imparare a scegliere veramente ciò che ci fa crescere e rispetta gli altri.
Aiutami Signore a non aver paura di qualche rinuncia per imparare ad amare di più tutte le cose belle che la vita mi offre.

Sabato 20 febbraio
Signore, in questa Quaresima ci inviti a guardarci intorno per vedere che ci sono ragazzi e persone che stanno peggio di noi e ci chiedono aiuto. Come aiutarli?
Un modo è prima di tutto quello di informarci su come vivono i ragazzi in tanti paesi del mondo: noi siamo tanto fortunati perché abbiamo la possibilità di curarci e vivere in un paese in pace.
Siamo fortunati perché abbiamo anche la salute e tanti bambini già piccoli soffrono per le malattie o per altri motivi. Ti prego per loro stasera.
Aiutami anche a non dimenticare chi è povero e fa che come famiglia possiamo impegnarci ad aiutare qualcuno che conosciamo.

In parrocchia durante la Quaresima facciamo una raccolta per i ragazzi dell’Etiopia per aiutarli a crescere nella casa Famiglia dove sono ospitati perché non hanno più i loro genitori. Puoi darci una mano anche tu…
Se vuoi conoscere i ragazzi dell’Etiopia guarda qui:
https://quaresimadifraternita.it/progetti-missionari/etiopia/casa-famiglia/


PER I RAGAZZI DELLE ELEMENTARI

Il personaggio di questi primi giorni di Quaresima è San Francesco: guarda
https://quaresimadifraternita.it/sussidio-ragazzi/

 

PER I RAGAZZI DELLE MEDIE

Ascolta questa canzone
https://www.youtube.com/watch?v=7by3Vw4WAt0
Nella canzone si dice:
Cambia, la mia faccia cambia
Cambia la mia testa, il mio punto di vista
La mia opinione sulle cose e sulla gente
Cambia del tutto o non cambia per niente

Che cosa potrebbe cambiare in questo periodo di quaresima…

Guarda questo filmato
https://www.youtube.com/watch?v=Slv8Wrnv7KY
per cambiare il proprio modo di vedere le cose…